Libia, dalla base di Amendola pronti i Predator B senza pilota

di: TM News

1005066640001

Info

Libia, dalla base di Amendola pronti i Predator B senza pilota

L'Aeronautica militare è pronta per l'impiego in teatri di guerra degli aerei-spia italiani, Predator B, ovvero i velivoli senza piloti, comandati attraverso dei joystick a terra anche a migliaia di chilometri di distanza, in grado di assicurare attività di sorveglianza e ricognizione attraverso dei sensori elettro-ottici ed infrarosso. Un impiego che potrebbe avvenire anche subito in Libia e che consentirebbe di poter individuare obiettivi strategici e militari come il compound dove si rifugia Gheddafi. Ad annunciarlo è il colonnello Fabio Giunchi, comandante del 32esimo stormo della base Amendola, in provincia di Foggia, l'unica in Italia che al momento dispone di 2 Predator B, ma che entro l'inizio del 2012 ne avrà sei. Per il colonnello Giunchi, inoltre, è importante e necessario l'armamento dei Predator. Quelli che vediamo sono i cosiddetti "Predator B", non solamente più grandi e più potenti dei Predator A+, ma con una maggiore autonomia che può arrivare fino a 30-40 ore. A guidarli sono i militari super specializzati del 32esimo stormo della base di Amendola. Come spiega il maggiore Matteo Morari, pilota comandante 28esimo gruppo Amendola.Attualmente la base militare possiede anche 4 Predator A+, di cui due in teatro operativo in Afghanistan e due a terra. La Base militare di Amendola è la più grande in Italia con circa 1.050 ettari di estensione, oltre 1.200 dipendenti, e destinata a ricevere nel 2015 gli F35, i caccia multiruolo di quinta generazione monoposto.

Autore:
TM News
Categoria:
News
Tag:
multimedia | News
Data:
29/06/2011
Durata:
2:21
Visite:
0

Voto:

  • Vota 1/5 stelle
  • Vota 2/5 stelle
  • Vota 3/5 stelle
  • Vota 4/5 stelle
  • Vota 5/5 stelle

Gli altri video di TM News

ViTV consiglia

Modelle nude in passerella

Modelle nude in passerella

Che coraggio!

Che coraggio!

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet e valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti nei video o gli autori fossero contrari alla pubblicazione, basterà richiedere la rimozione inviando una mail a: . Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile